Insieme per Legnano è una associazione politica nata nel 2006 dalla passione e dall’amore di un gruppo di cittadini legnanesi verso la propria città.

Persone che, avendo alle spalle esperienze culturali, associative e politiche differenti, uniscono le proprie forze per dare alla città un contibuto volto al Bene Comune, nel nome di un’autonomia e trasversalità atta a privilegiare i progetti alle ideologie.

L’ASSOCIAZIONE

Presidente dell’associazione è Dario Selmo (presidente@insiemeperlegnano.it), che eredita il coordinamento del gruppo a partire dal settembre 2017 da Carla Mondellini.

Franco Crespi, ispiratore e fondatore del movimento è Presidente Onorario.

L’associazione è coordinata da un direttivo eletto dall’assemblea dei soci ogni 3 anni. Il direttivo è costituito da membri eletti (11), membri nominati dal Presidente (fino a 3) e dai membri di diritto, ovvero il Presidente Onorario, i Consiglieri Comunali ed eventuali soci presenti in giunta.

La STORIA

Alle Elezioni del 2007 Insieme per Legnano, corre in autonomia, ottenendo ben il 15% dei voti di lista, a supporto di Franco Crespi (già sindaco di Legnano negli anni ’80), in Consiglio Comunale  è stata rappresentata nel quinquennio 2007-2012 da cinque consiglieri, facenti parte della minoranza: Marina Gusmeri, Ornella Ferrario, Giacomo Rossi, Lorenzo Radice (in surroga di Laura Bruschetta, riconfermato nel 2012) e Artemio Magistrali (in surroga di Franco Crespi).

Alle Elezioni del 2012, in coalizione con la lista civica Ri-Legnano, Partito Democratico, Italia Dei Valori E Verdi  a sostegno del candidato sindaco Alberto Centinaio. Ottenendo al primo turno il 7.3% dei voti di lista, e grazie alla vittoria al secondo turno di Centinaio, Insieme per Legnano fa parte della maggioranza ed è rappresentata da Serena Selmo, Eligio Bonfrate (succeduto a Luigi Cattaneo a Settembre 2014) e Marco Dalmasio (succeduto a  Lorenzo Radice nel 2016).

Alle Elezioni del 2017 Insieme per Legnano ha supportato la candidatura al secondo mandato di Alberto Centinaio: dopo aver raggiunto il ballottaggio, il risultato elettorale vede però premiata la coalizione di centro-destra guidata da Gian Battista Fratus. Insieme per Legnano siede dunque in consiglio comunale tra le fila dell’opposizione e, avendo ricevuto al primo turno il 5.1% dei voti di lista, ha espresso un consigliere: Marco Bianchi  (succeduto a Marina Gusmeri che oltre a rappresentare la nostra lista è stata eletta vice-presidente del Consiglio Comunale).

 

Annunci